Ho arrotolato …

Ho arrotolato sigarette a NYC e mi sentivo bene.Ho arrotolato sigarette a Parigi e mi sentivo arte.

In uno scantinato, ho arrotolato sigarette con una ragazza bionda che voleva parlare … E sentivo l’armonia.

Ho arrotolato sigarette mette pensavo alla poesia, e ho scritto.

Ho sempre arrotolato qualcosa insieme alla vita, e mi sentivo sempre qualcosa o qualcuno.

Adesso guardo questa birra scaldarsi senza pietà … E mi sento una merda, come un rigurgito di indifferenza, una sciocca talpa nella terra, un sospiro abbandonato.

Tutte le cose che ho perduto … Arrotolate, strette … Sulla gola.
(Gianluca Nadalini)

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *