Categorie
Poesie nell'angolo

Nelle mani …

Nelle mani il cielo della sera, le frasi dette sottovoce, sottili, come le cose che non si possono dire, come la musica che racconta un film, un qualcosa che non accade ma che accade comunque, un riaccompagnarti a casa senza sapere nemmeno il perché, tanti “perché” non si capiranno mai … Dico solo che certe canzoni sono lì per essere ascoltate, e alcuni momenti per essere aspettati, dico che quando c’è silenzio tutto intorno e concedi alle stelle qualche parola, forse hai vinto ancora tu, o meglio noi.
Come certi portoni sotto casa …

Come certi saluti che non si salutano davvero.

Come certe cose che sembrano tante altre cose …

Come certi perché, o meglio noi.
(Gianluca Nadalini)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *