Sono …

Sono un camaleonte, cambio per cambiare i cambiamenti che vogliamo sperimentare, nessuno si adegua controvoglia, ci mancherebbe, diciamo che ci contrapponiamo nelle discordie utili, quelle nelle quali cresciamo, inventiamo, cadiamo, costruiamo.

Raccontami del tuo vocabolario, dimmi come ti esprimi e finalmente discuteremo dei nostri confini, non di pelle, non di colore, non di pensiero, ma di come preferisci guardare il giorno che decidiamo di guardare il cielo.

(Gianluca Nadalini)

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *